Tener-a-mente a 4 zampe

Il “Festival del Vittoriale Tener-a-mente” apre le porte dell’anfiteatro anche agli amici a quattro a zampe e ai loro proprietari.

“Tener-a-mente a 4 zampe non solo promuove l’accesso ai cani e ai loro padroni, ma, in collaborazione con Purina,  garantisce loro un’accoglienza speciale, con ciotole per l’abbeveraggio, biscotti e altri servizi offerti ai visitatori che si presenteranno con il proprio cane, per garantire a entrambi la miglior esperienza.

16 i posti per ciascuno spettacolo accessibili con i propri “amici col pelo”, tutti in platea ed evidenziati sulla mappa del teatro dal simbolo della zampa.

Durante gli spettacoli, ogni ospite a quattro zampe sarà protagonista di uno scatto fotografico che arricchirà la galleria dedicata sul sito del Festival.

Per conoscere i protagonisti delle prime due edizioni clicca qui.

Di seguito segnaliamo alcuni servizi utili selezionati sul territorio (spiagge per cani, alberghi, ristoranti, etc). Seguendoci sui social, si potranno condividere foto e video, realizzati con la collaborazione di Gas, il bellissimo beagle bianco e arancio di nove anni, foto-testimonial della campagna “Tener-a-mente a 4 zampe”. Rigorosamente con hashtag #Teneramente4zampe.

 

L’iniziativa nasce in ossequio al grande amore che il padrone di casa Gabriele d’Annunzio nutriva per i cani, che sempre lo hanno seguito nelle sue residenze e che ha allevato, al Vittoriale, di razza levriera e alana.

Ancora oggi, nei giardini privati del parco monumentale, si può visitare il cimitero degli adorati cani del Vate, con le piccole lapidi e il nome di ciascuno scritto in rosso e una stele con una poesia a loro dedicata dal poeta padrone di casa. Nel Museo “D’Annunzio Segreto”, allestito sotto il palco dell’anfiteatro, una bacheca è riservata a collari e guinzagli, documenti autografi e gigantografie del Poeta ritratto con le care bestiole. Né manca una citazione di tanto amore sul Mausoleo, dove da qualche anno le sculture dell’artista milanese Velasco Vitali vegliano, mute, la tomba del Vate.

E dal 13 settembre 2015 sono stati restituiti al pubblico anche i “canili” di d’Annunzio: vere e proprie casette in muratura, in alcuni casi a più piani, collocate in un’area lungo il Viale di Aligi fino a quel momento non accessibile ai visitatori.

E per chi desiderasse organizzare un soggiorno di qualche giorno sul Lago di Garda con il proprio amico a 4 zampe, ecco qualche struttura che volentieri vi segnaliamo, particolarmente ben disposta nei confronti degli amici con il pelo. Tutte rigorosamente provare e consigliate da Gas!

A Gardone Riviera, a poche centinaia di metri dal Vittoriale ci sono l’Hotel Villa Sofia (villasofiahotel.it) e l’Hotel Atélier (atelier-hotel.com), mentre per una cena tipica cucinata con prodotti locali si può andare a Gargnano, alla Trattoria San Martino – Le tre oche (trattoriasanamrtino.it).