€ 25 + prevendita -

LAVIA DICE LEOPARDI  e sfida finale PREMIO “PIU’ LUCE!” | Laghetto delle Danze, 14 luglio 2017

 

 

Tener-a-mente rende omaggio all’arte del Vate, padrone di casa, con un tributo alla poesia e con un premio al talento e al servizio che gli attori le rendono, difendendo e diffondendo una sensibilità poetica sempre più rara, e sempre più preziosa.

Il 14 luglio il pubblico potrà così assistere a un doppio appuntamento dedicato alla poesia: lo spettacolo “Lavia dice Leopardi” di e con Gabriele Lavia, icona e baluardo della grande tradizione teatrale italiana nonché padrino d’eccezione  e presidente di giuria della prima edizione del Premio “Più luce!”, che, a seguire, vedrà impegnati i 10 finalisti nella sfida decisiva a suon di versi, per aggiudicarsi la vittoria.

Le poesie di Leopardi sono talmente belle e profonde che basta pronunciarne il suono, non ci vuole altro. Da ragazzo volli impararle a memoria, per averle sempre con me. Da quel momento non ho mai smesso di dirle. Per me dire Leopardi a una platea significa vivere una straordinaria ed estenuante esperienza. Anche se per tutto il tempo dello spettacolo rimango praticamente immobile, ripercorrere quei versi e quel pensiero equivale per me a fare una maratona restando fermo sul posto – Gabriele Lavia

Lavia ‘dice Leopardi’: dice, perché non legge né interpreta, ma riversa sul pubblico, in un modo assolutamente personale nella forma e nella sostanza, le più intense liriche dei Canti e non solo, da A Silvia a L’Infinito, dal Canto notturno di un pastore errante dell’Asia e Il sabato del villaggio a La sera del dì di festa.
Lavia dice Leopardi” è un viaggio nella profondità dell’animo umano, un nuovo omaggio al poeta, a quella sua nuova voglia di sondare la parola e il suono in un momento della sua esistenza che si tramutò in esaltante creatività artistica.

 

A seguire, la sfida finale della prima edizione del premio per attori “Più luce!”, curato da Paola Veneto e Viola Costa: al termine di una competizione virtuale giocata sulla pagina Facebook, e di un’accurata selezione da parte del comitato tecnico, sono rimasti solamente 10 candidati che si sfideranno a colpi di versi per aggiudicarsi un premio di € 1.000 e la scultura “L’Abbraccio” di Ettore Greco.
I finalisti saranno sottoposti al giudizio della giuria presieduta dallo stesso Gabriele Lavia e composta da Giordano Bruno Guerri (storico e presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani), dal poeta Guido Catalano, da Viola Costa (direttore artistico del Festival del Vittoriale Tener-a-mente) e dal pubblico che assisterà alla serata, chiamato a esprimere il suo importante giudizio.

Ecco i nomi dei dieci attori finalisti. Dalla giuria popolare del web: Francesco Lonano, Stefano Sarna, Pietro Zabbialini. Dal comitato tecnico: Dario Dal Vecchio, Alessandro Parise, Valentina Pescara, Bianca Ramadori, Rocco Rizzo, Marica Roberto, Paola Tarantino.

Qui maggiori informazioni sul Premio “Più luce!”.

 

Il Laghetto delle Danze si trova all’interno del parco monumentale del Vittoriale. Sono pertanto consigliate calzature comode.
In caso di pioggia, la serata si svolgerà nell’auditorium del Vittoriale.

Data

14 luglio 2017

Ora

09:15 PM

Luogo

Laghetto delle Danze
« TORNA AL CARTELLONE
« TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE